TUMORE AL SENO

Quali situazioni aumentano il rischio di tumore al seno?

La risposta che di solito mi danno le mie pazienti è: gli ormoni!!

Ma sarà vero?

Vediamo di quanto aumenta la percentuale di rischio di avere un tumore al seno nelle seguenti situazioni:

la familiarità si sa è importante: 200% di probabilità in più in chi ha una parente di 1° grado con cancro al seno prima della menopausa

e 50% in più se la parente è di 2° grado

Ma sicuramente non tutti sanno che nelle donne in sovrappeso o obese il rischio aumenta del 20% rispetto alle donne magre

E sempre del 20% aumenta quando si bevono più di 2 bicchieri di bevande alcoliche al giorno

Chi ha la prima mestruazione prima dei 12 anni ha il 30% di rischio in più rispetto a chi ce l’ha dopo i 15 anni

E non avere figli o avere il primo figlio dopo i 30 anni aumenta del 70-90 %le probabilità rispetto alle donne che hanno avuto il primo figlio prima dei 20 anni

Consideriamo poi che se più fattori di rischio sono presenti nella stessa donna le probabilità aumentano ovviamente di più.

Qual è il rischio di tumore al seno nelle donne che fanno terapia ormonale sostitutiva in menopausa ?

25% in più ma solo con vecchie terapie dopo 5 anni d’uso (equivalente a 0.8 casi in più su 1000 donne in 1 anno rispetto ai casi che insorgono nelle donne che non fanno terapia ormonale sostitutiva)

Ad oggi con le nuove terapie che usano ormoni uguali o molto simili a quelli naturali il rischio non pare aumentato

E la sorpresa è che il rischio di tumore al seno si riduce del 23% se si assumono solo estrogeni

Quindi viene spontaneo chiedersi: perché nessuno si preoccupa di poter avere un tumore al seno in situazioni molto frequenti come essere in sovrappeso o non avere figli o averli dopo i 30 anni mentre la terapia ormonale in menopausa fa tanta paura?

E non tutti sanno che la terapia ormonale in menopausa riduce del 39% la mortalità globale per tutte le cause